L’INTONAZIONE DELL’AMICIZIA

Che tonalità ha l’amicizia?

Cosa fa scattare il diapason di questa sinfonia…del sentirsi liberi di esprimere se stessi, senza timore di essere colpiti da frecciate di falsità e con la serenità di donare e ricevere quell’autentico scambio che fa crescere…

Composizione di

delizia

musicale calore

ritmato motivo di

gioia

l’intonazione

dell’amicizia.

Piera Isgrò

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Poesia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

6 risposte a L’INTONAZIONE DELL’AMICIZIA

  1. ALESSIO DAMIANO ha detto:

    ..l’amicizia vera è difficilissima da trovare…non è piu come era ai vostri tempi prof, magari!!!ora quelli che chiamiamo amici sono (diciamo) conoscenti…e appoggio il famoso detto: “FIDARSI E’ BENE, NON FIDARSI E’ MEGLIO”.

  2. Nardin ha detto:

    L’amicizia è di colore grigio..può schiarirsi e diventare bianca, il colore che contiene tutto. Il più delle volte le parole non dette la fanno diventare sempre più scura, nera.

  3. Igor R. ha detto:

    belle parole…io ne so qualcosa avendomi anche regalato il suo libro :)…
    e mi fanno subito riflettere su di me…considerto i miei amici e l’amicizia in generale piùàimportante di moltissime altre cose..addirittura nel podio delle cose a cui dò importanza…ma nonostante questo ogni giorno che passa mi rendo sempre più conto che sono prprio gli amici che “te la mettono nel c…”…scusate l’espressione ma penso che esprima bene il concetto…è davvero difficile trovare un vero ma VERO amico, io stesso penso di non averne uno veramente sincero che in un ipotetico momento del bisogno non mi volterebbe mai le spalle…eppure continuo a considerarli tutto tra le persone più importanti…perchè?? non so rispondere nemmeno io…per concludere (mi scuso se sono andato ecessivamente fuori focus ..come lo chiama lei 🙂 ) trovare l’intonazione dell’amicizia è davvero una cosa dificilissima a mio aprere…e concordo in pieno con :”chi trova un AMICO trova un tesoro”…ma bisogna assicurarsi che quetso tesoro abbia davvero il suo apparente valore…

  4. pieraisgro ha detto:

    …ho un poeta in classe!!!!!

  5. Pag8tten ha detto:

    bella poesia, anche se a me pare più dedicata ad una cosa più profonda dell’amicizia..
    io proporrei questa, che riguarda il sentimento dell’inimicizia. In effetti, quando si è in contrasto con un’altra persona, non si vede l’ora di rivederla, di ribattere, per poi scoprire un amicizia ancora + grande.

    L’inimicizia
    quel vento gelido
    arsura desertica
    che intercorre tra due spiriti.
    Ma proprio quel turbine
    e proprio quel calore
    fanno pulsare el corazon
    di emozione
    di simpatia
    di felicità
    di amicizia.

  6. vianello ha detto:

    belle parole prof. Soprattutto la frase”senza timore di essere colpiti da frecciate di falsità”. Ma questo timore chi può dire di non averlo?Siamo sicuri di non avere almeno qualche dubbio su chi ci sta intorno?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...