Uno crack che cambia la vita

Ho di recente avuto un problema alla mia schiena…per un periodo sentivo dei fastidi che passavano dopo un pò di movimento e massaggi…poi un sabato mattina, faccio per alzarmi dal letto ed andare a scuola e “CRACK”…immobile, fermo senza muovermi..è stato come una doccia fredda…ero già sveglio e sudavo freddo…in pochi secondi mi sono passate per la testa mille cose tremende come “e se sono rimasto paralizzato?”…Dopo qualche minuto mia sorella mi chiama per chiedermi come mai non mi fossi ancora alzato…rispondo “la schiena..non mi muovo”..è scesa dal suo letto ed è venuta a controllarmi..mi ha girato (avevo ripreso intanto a muovermi,poco) E mi ha fatto qualche massaggio…mi sono sentito meglio..ma mercoledì e giovedì(oggi) sono andato a farmi delle visite…”stretching ogni mattina e dormire con un cuscino ortopedico”…questo è solo un esempio personale, ma mi ha fatto riflettere TANTISSIMO su come la vita possa cambiare nel giro di un secondo o due…quella mattina ho pensato a tutto quello che avrei perso: camminate con la mia ragazza, suonare la batteria e tanto altro.Paura, tanta paura…che però mi ha fatto capire molto…adesso so che la vita va vissuta intensamente, e non intendo di fretta, assolutamente, ma vivere ogni secondo come fosse l’ultimo, godersi anche la colazione alla mattina, con il freddo fuori e tu a casa con il tuo latte che ti scalda…a voi è mai capitato un episodio tanto brutto da farvi riflettere su come vivere la vita? Un episodio che vi ha creato tanti dubbi e dato tante risposte? Un crack che vi ha cambiato la vita?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Uno crack che cambia la vita

  1. bobcarr ha detto:

    infatti io lo avevo editato per vederlo senza fare alcuna modifica ma lui ha cambiato proprietario; non lo farò più.
    Stessa cosa era successa a Morriz.
    Il post che avevi scritto su satana dovresti riscriverlo e pubblicarlo.

  2. vianello ha detto:

    cmq prof…il post non pubblicato non riesco a editarlo..non so perchè..non riesco a visualizzarlo…dice che è lei l’autore

  3. vianello ha detto:

    beh prof…ha ragione..ma per me è stata una novità che mi ha spaventato…e mi ha fatto pensare a tutte le cose dette in precedenza…ovvio che ci sono state alcune licenze poetiche che comunque vogliono sottolineare il fatto di come la vita possa cambiare da un momento all’altro..

  4. bobcarr ha detto:

    Be be be non esageriamo, per un piccolo colpo della strega ( si chiama così da tempi immemorabili e non usiamo termini stranieri che hanno anche altri significati non proprio tranquillizzanti). Io soffro periodicamente di tali acciacchi da almeno 20 anni e sono ancora qui a distribuire compiti e verifiche e brutti voti. Comunque la mia multidecennale esperienza mi dice che hai ragione sul vivere la vita intensamente senza ipotecare l’oggi in attesa del domani.

  5. morritz ha detto:

    Hmmm…. é senz’altro una bella riflessione.
    Non mi è mai capitato un crack ma lo stesso ho pensato a queste cose, e sono dell’idea che la vita va goduta fino in fondo.

    Giulio “morritz” Moretto – Proud to be born and still alive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...