Metal

sul mio post precedente è sorta un’ accesa discussione sulla musica metal. Ovviamente c’ era chi lo difendeva e chi lo attaccava…ma cos’è il metal? Non voglio dare una definizione del tutto oggettiva, per quella basta andare su wikipedia o altri siti simili…Voglio descrivervi il metal dal mio punto di vista, cioè da ragazzo che fino alla prima superiore ascoltava musica elettronica (techno,house ecc..) e che ora ascolta addirittura metal estremo…C’è da dire, prima di tutto, che il metal non è solo urli e casino..affatto…chi lo afferma dopo aver ascoltato una canzone di un solo gruppo dovrebbe stare solo zitto..il metal è melodia, emozioni e passione...i temi trattati da questa musica sono tantissimi, e i sentimenti espressi molteplici.In questi anni è la rabbia la forza dominante nel mondo metal (forse è per questo che chi cerca di ascoltare metal, ora, sente urla…anche se in realtà è un metodo di cantare), rabbia per quello che della musica è stato fatto…ovvero BUISNESS…la musica ora è soldi…e questo commercio infetta anche il metal…e questo a molti artisti e amatori non piace..C’è quindi un fondo di verità nelle parole di chi dice :”solo urla e casino”, ma non si può generalizzare su tutto il mondo metal…perchè i led zeppelin, i deep purple e i the doors non sono casino, sono MUSICA

Questa voce è stata pubblicata in Giovani, Musica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

29 risposte a Metal

  1. Pier Francesco Furlan ha detto:

    Una volta esistevano i mecenati, persone molto ricche che mettevano a disposizione le loro ingenti somme di denaro per permettere agli artisti (quindi anche i musicisti) di crescere e alle loro opere di essere note senza trarne vantaggi economici. La musica viene ad oggi trattata come un qualsiasi prodotto industriale : esamini il mercato, produci il prodotto che vende e lo pubblicizzi all’estremo togliendone l’essenza artistica, denaturandola. La musica parte dalla mente e dell’anima delle persone, ed ha diritto di essere trattata di conseguenza; trovo adatto questo commento lasciato su un video di youtube: “non c’è un modo di fare metal se non con il cuore e con l’incazzo” ed è chiaro che chi ama una musica fatta in questa maniera faccia fatica ad accettare che l’arte venga dopo le vendite per chi produce; è giusto che chi mette i suoi soldi per produrre guadagni, ma non ridurre la musica ad una merce.

    • Vianello ha detto:

      Bello vedere a distanza di 4 anni un nuovo commento che, anche se a pensarci bene mi rattrista, condivido

      • Pier Francesco Furlan ha detto:

        il mio è chiaramente un commento dal punto di vista di un metallaro, cercando comunque di avere un’ oggettività invece di chiudersi nel “la mia musica è la migliore” e sinceramente non mi aspettavo che qualcuno rispondesse visto che ho trovato il post per caso e nessuno ci scriveva più da anni

  2. vianello ha detto:

    “Basta ascoltare una canzone di un qualsiasi genere che non ci piace per escludere tutte le altre dello stesso genere e non credo sia una cosa corretta. Un’altra cosa che credo assurda è il completo rifiuto tra i gruppi di un genere o dell’altro”.
    Parole sante…è questa la realtà, se a uno piace un genere tende a rifiutare il resto…si rifiuta il diverso…ma non solo nella musica..in tutto…ciò che è diverso fa paura…e non si può vivere con la paura

  3. pieraisgro ha detto:

    @pagotten. Si !!!!!!!

  4. Sama ha detto:

    Sarà perchè fondamentalmente non ho un gusto preciso in fatto di musica, anzi posso dire che ascolto veramente di tutto, ma credo che ogni tipo di musica voglia espimere qualcosa che sia metal o house, dance o rap, pop o rock tutte vogliono darci un messaggio. E’ vero la maggior parte delle canzoni adesso sono create per far soldi ma credo che comunque se non ci dicessero niente non avrebbero poi tanto successo. Sono convinta che ognuno viva la musica come preferisce e ascolta quello che più espima le sue idee. L’abitudine che la società ha di giudicare tutto mette in mezzo anche la musica. Basta ascoltare una canzone di un qualsiasi genere che non ci piace per escludere tutte le altre dello stesso genere e non credo sia una cosa corretta. Un’altra cosa che credo assurda è il completo rifiuto tra i gruppi di un genere o dell’altro(un es che poi ci riguarda è la grande battaglia tra metallari e truzzi dove si può leggere disprezzo totale l’uno per l’altro, cosa che personalmente non capisco). Siamo diversi è ovvio che amiamo musica differente.

  5. Pagotten ha detto:

    ……………………………almeno ha capito quello che intendevo??????????????

  6. pieraisgro ha detto:

    …so che in fondo sei poeta…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...