In your opinion

Cosa ne pensate?

“the more secretive or unjust an organisation is, the more leaks induce fear and paranoia in its leadership and planning coterie. … Since unjust systems, by their nature induce opponents, and in many places barely have the upper hand, mass leaking leaves them exquisitely vulnerable to those who seek to replace them with more open forms of governance.”

J. Assage

 

Una traduzione da principiante:

“più segreta o ingiusta è una organizzazione e più le fughe di notizie inducono paura e paranoia nei loro dirigenti..

Poichè i sistemi ingiusti, per loro natura creano oppositori, e in molti luoghi hanno a malapena il sopravvento, la divulgazione di massa di notizie li lascia squisitamente vulnerabili verso quelli che li vorrebbero sostituire con forme di governo più aperte”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Generale, Informatica, open source, Scuola, Società, Varie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a In your opinion

  1. Pier Francesco Furlan ha detto:

    @ Davide Mattiuzzo “I governi nascono avariati e resteranno per sempre tali fino a che l’uomo intero non raggiungerà una coscienza collettiva, globale. ” e come la intendi questa coscienza globale, stile evangelion?

  2. edoardobastianetto ha detto:

    Il ministro degli esteri Seiji Maehara riferendosi al rilascio delle informazioni lo ha definito “mostruoso atto criminale”

    Il ministro degli Esteri, Lawrence Cannon, ha condannato la fuga dicendo: “fughe irresponsabili come queste sono deplorevoli e non servono agli interessi nazionali di nessuno. Gli autori di queste fughe possono minacciare la nostra sicurezza nazionale.”

    Tom Flanagan, professore di Scienze Politiche all’Università di Calgary, ha suggerito in televisione che Assange dovrebbe essere assassinato e che Obama dovrebbe mettere una taglia su di lui

    Il presidente, Hugo Chávez, ha dichiarato: “Devo congratularmi con la gente di Wikileaks per la loro audacia e il loro coraggio.

    Alcune reazioni sono sconcertanti..

    Fonte wikipedia.

  3. pieraisgro ha detto:

    L’uomo è “perfettibile” e nonostante la storia sembri dare ragione a Davide, voglio credere che l’ingiustizia non avrà l’ultima parola.
    Quando ognuno di noi, nel proprio piccolo, coltiva quotidianamente il pensiero e l’azione costruttivi, decisamente costruirà e non si lascerà contagiare ” dal marcio mondo” ma contagerà di luce il mondo.

  4. Davide Mattiuzzo ha detto:

    I “sistemi ingiusti” nascono imperfetti perchè imperfetto è l’uomo.
    Difficile sottrarsi a questa realtà..
    Come si può creare un governo aperto, che non crei oppositori, se già il fatto di essere in una posizione di potere mette l’uomo in una condizione nella quale tutto ciò che non riguarda l’accrescimento di questi poteri (o che perfino faccia in modo che essi diminuiscano) assume seduta stante una connotazione negativa?
    Il potere non è nato assieme all’uomo, è solo un pretesto che noi esseri umani abbiamo inventato per poter sfuggire dal chaos dell’anarchia; ma esiste al mondo un uomo capace di assumersi la responsabilità su altre persone? Certo! Ne esistono perfino due, mamma e papà, ma neanche loro non sono capaci di fare sempre le scelte appropriate per un figlio, figurarsi per persone che non sono legate a loro!
    Servirebbe un uomo superiore a tutti gli altri, un uomo capace di aizzare o calmare folle intere e che si assuma le responsabilità di fare le scelte giuste, sempre. L’Oltreuomo.
    NO, sono solo utopie. I governi nascono avariati e resteranno per sempre tali fino a che l’uomo intero non raggiungerà una coscienza collettiva, globale. Quindi per ora bisogna solo accettarlo, non criticarlo, magari provare timidamente a combatterlo, inventando forme di comuncazione di massa (Come la TV) ma come aveva già fatto notare la prof. Isgrò, chi sta dietro allo schermo, chi gestisce i canali TV e filtra le informazioni che gli vengono inviate, viene elevato ad uno stato panottico, e la domanda che sorge spontanea è: “Quis custodiet ipsos custodes?”.
    Siamo alla stessa situazione di prima.
    Sono state inventate altre forme di comunicazione di massa però.
    Una categoria in particolare sovrasta le altre per la sua concezione assolutamente democratica a proposito di accessibilità allo scambio informazioni: la “On-line man computer communication” ossia internet.
    Internet, l’emblema della comuncazione ad accesso praticamente incondizionato, candidato al nobel per la pace e anche fonte inesauribile di conoscenza, ha però alcune falle al livello di progettazione: chi impedisce ad un uomo di rovinare le vite delle persone scrivendo alcune segretiche a lui sono stati confidati o umiliarle pubblicamente (più pubblico di così!)? Nessuno, perchè se qualcuno potesse sarebbe ad un livello superiore di potere, scatenando tutta una serie di conseguenze che ci riportano inesorabilmente al punto di partenza.

    Tutto questo per dire che il mondo è marcio perchè fatto di uomini e tutti i modi di renderlo migliore vengono distrutti dalla nostra stessa natura egoista e conservatrice.
    L’abbattere un sistema ingiusto non elimina l’ingiustizia, la disperde temporaneamente e basta.
    Come togliere la polvere senza il panno swiffer, la sposti ma poi ritorna.

    • Davide Mattiuzzo ha detto:

      Riga 20, Colonna 13 : intendevo “umanità intera”

    • bobcarr ha detto:

      @mattiuzzo: dici: “Tutto questo per dire che il mondo è marcio perchè fatto di uomini e tutti i modi di renderlo migliore vengono distrutti dalla nostra stessa natura egoista e conservatrice.”
      Invece un certo Stalin diceva: “L’uomo è un problema, eliminato l’uomo, eliminato il problema.” o qualcosa del genere.

      • Davide Mattiuzzo ha detto:

        Potrebbe essere una soluzione.
        Martin Lutero diceva una cosa tipo “Il mondo è come un ubriaco a cavallo, non si fa a tempo ad aiutarlo a metterlo in sella da una parte che subito cade dall’altra” e io penso che si deva accettare di essere nati in questo mondo ribadisco, marcio, e vivere la vita per quello che può offrirti, senza pensare a cose per le quali non puoi fare niente. Come cercare di cambiare la natura stessa dell’uomo.
        Io sono egoista perchè sono un essere umano, perchè mai dovrei condannare l’egoismo o la cupidigia altrui? E poi in una qualsiasi comunità d’individui, vince il più furbo e tutti fanno a gara per essere più furbi degli altri dove gran parte della furbizia sta nel fatto di abiurare pubblicamente ogni comportamento che il nostro istinto di sopravvivenza ci spinge a fare come l’individualismo per l’appunto.
        Ma che senso ha?
        Io se fossi al potere, non mi comporterei diversamente, nessuno che conosco si comporterebbe diversamente, Nietzsche diceva “Si paga caro l’acquisto della potenza, la potenza instupidisce” e io sono d’accordo con lui.

  5. pieraisgro ha detto:

    @Riccardo…appieno…le azioni illegali

  6. RiccardoFeletto ha detto:

    Una delle funzioni principali di internet è la libera diffusione di notize, e a differenza di quello che pensa la maggior parte della gente, la grande maggioranza degli hacker si prende come compito quello di regolare questo flusso di informazioni e fare in modo che tutto il mondo veda la realtà dei fatti.
    Assage ex hacker ha cercato di compiere il suo dovere e cosa ha ricevuto in cambio?
    Mandati d’arresto chiusura di conti corrente bancari e tutto il resto…
    In conclusione quello che ha fatto il governo degli stati uniti, oltre che ad essere antidemocratico, è anche una forma di autodannagiamento.
    Ora hanno contro gran parte degli hacker mondiali che vogliono il loro “PayBack” e lo avranno.
    Quindi io sostengo a pieno l’Anonymous e giustifico tutte le sue azioni inlegali.

    INFORMATION IS FREE!

  7. bobcarr ha detto:

    Gli stati democratici sostengono che la censura è tipica dei regimi totalitari ma se si tratta di diffondere informazioni che ritengono “scomode” allora ritengono che la censura sia indispensabile per la nostra sicurezza.

    • nicola deo ha detto:

      per la nostra sicurezza?? forse per la loro se no perdono il posto se tutto il popolo si accorge che viene preso in giro quando i “potenti” fanno i loro comodi

    • Edoardo Bastianetto ha detto:

      Forse questi stati che si fanno chiamare democratici non sono cosi tanto democratici come si autodefiniscono.
      La censura non dovrebbe mai essere applicata, per di più da uno stato “democratico”.
      Censurare vuol dire nascondere qualcosa, e se c’è qualcosa da nascondere vuol dire che c’è qualcosa di marcio sotto, e se c’è qualcosa che non va è un motivo in più perchè dovrebbe essere a conoscenza di tutti !
      Approposito leaks vuol dire proprio fuga di notizie.

  8. pieraisgro ha detto:

    Guardate che cosa ho trovato:
    “…una idea che troviamo nel Fedro di Platone come negli Analitici posteriori di Aristotele: si possiede davvero una conoscenza solo quando si è in grado di trasmetterla ad altri, e di trasmetterla non come un postino, ma spiegandola.”

  9. edoardobastianetto ha detto:

    L’unico modo come scrive J. Assage per distruggere queste organizzazioni ingiuste è quello di far circolare le informazioni, ed internet è un ottimo strumento.
    Ricorda quello che sta avvenendo in Cina, dove vengono censurati moltissimi contenuti di google, per evitare che la gente possa rendersi maggiormente conto di quello che sta succedendo nel proprio paese e nel mondo.
    Sono un altro esempio le varie pubblicazioni di Wikileaks, dove vengono mostrati i veri retroscena delle faccende politiche. I politici in questo caso, ovviamente hanno paura di queste rivelazioni, e tentano in tutti i modi di fermare questa fuga di notizie come rendendo il sito inaccessibile tramite un attacco ddos.
    Forse le guerre del futuro saranno combattute in “internet” cercando di tenere libera l’informazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...